Instagram è uno dei Social Network più popolari e proprio per questo è entrato nel radar di aziende e brand che vogliono sfruttare la sua immensa portata di visibilità per raggiungere i propri obiettivi di business online. Vediamo qual è la strategia adottata da chi ha fatto un ottimo Instagram Marketing.

 

L’Instagram marketing fa parte del più articolato insieme della Social Media Stategy. Sono molte le aziende che lamentano il fatto che la propria pagina su Instagram, re incontrastato del photosharing, non generi la popolarità attesa nonostante vengano pubblicate foto, video e stories. 

Perchè è così difficile fare Instagram marketing? Arrivare al pubblico target e ottenere engagement è davvero così complesso? No, a patto che lo facciate con logica e strategia.

Instagram è molto diverso dagli altri Social. E’ emozionale e sensoriale, proprio perché qualsiasi messaggio passa attraverso l’immagine: non è una vetrina dove postare le foto del prodotto corredate da messaggi spudoratamente commerciali. Se lo concepisci così, stai sbagliando la tua strategia (a patto che tu ne abbia una!).

Instagram è formidabile per completare il tuo piano di digital marketing: è uno strumento che, coniugato ad una strategia di web marketing integrata e coerente,  ti permette di costruire una forte Brand Awarness.  Lo step successivo, nonché più arduo, sarà poi quello di far uscire dal social il follower per portarlo nel tuo funnel di conversione. Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire come muovere i primi passi su Instragam con un Profilo Business. 

 

Su Instagram avvicinarci al nostro target non sarà semplice,

ma è questa la sfida che lo rende allettante:

se riesci a raggiungere la buyer persona, hai vinto.

 

Come usare Instagram: 10 regole per iniziare

Per un buon lavoro di social media marketing su Instagram, inizia da alcune azioni che potrebbero sembrarti scontate ma in realtà sono molto strategiche se fatte nel modo giusto e con occhio esperto.

 

1) Identificati e crea una biografia che converta

Presentati al meglio senza dare nulla per scontato: foto profilo, biografia ed header dove  inserire le informazioni della tua attività. Utilizza il tone of voice in base al tuo target. Inserisci  un  invito esplicito a compiere un’azione (ad esempio: contattaci per info, visita il nostro sito, guarda la nuova collezione ecc..). Inserisci l’Url del tuo indirizzo web, ma attenzione alla landing page che linki: deve portare il follower a poter compiere una conversione rilevante per i tuoi obiettivi (pagina dell’e-commerce, pagina dei contatti, un form di lead generation ecc…).

Mc Donalds ha creato una biografia breve, diretta ed efficace: utilizza il claim “share the love”, seguito da un invito a rimanere connessi al Brand e link all’app

 

2) Costruisci una Brand Identity coerente

Rispetta i tuoi valori aziendali anche su Instagram. Identifica il mood aziendale: quali sensazioni la tua azienda vuole trasmettere ai clienti. In base a ciò, individua delle linee guida che caratterizzeranno ogni singola foto che posterai: una gradazione di colori, un font ed uno stile personalizzato, dei  filtri. Questi accorgimenti, nel tempo, permetteranno agli utenti di riconoscere il tuo Brand semplicemente attraverso un’immagine, ovunque essi la visualizzino (tanto online che offline). 

Instagram marketing Starbucks

Starbucks, colosso della caffetteria di livello mondiale, condivide post con immagini che richiamano sempre lo stesso stile, che dunque è riconoscibile e personalizzato: colori caldi, scatti dall’alto, soggetti buffi e simpatici.

 

3)Identifica il target

Una volta deciso chi sei tu, individua il tuo follower. Fai un’analisi sulla tua buyer persona offline e trasla le sue caratteristiche sul follower di Instagram. Attraverso la sezione di analisi Insights potrai individuare la fascia oraria ed i giorni in cui il tuo pubblico si connette ad Instagram e dunque visualizzerà i tuoi post. Con Instagram Ads è possibile scegliere uno specifico pubblico per ogni inserzione creata; la targetizzazione spazia da fattori demografici, di geolocalizzazione sino a quella per remarketing, che mostrerà i tuoi post a coloro che hanno già interagito con il tuo profilo.

 

4) Pianifica una strategia di Content Marketing

E’ importante preparare il materiale che sarà condiviso con anticipo, seguendo un calendario editoriale: schematizza cosa postare e quando, così non sarai mai sprovvisto di contenuti e darai continuità alla tua presenza sul social.

Ricorda che i post non devono avere una finalità commerciale troppo diretta e aggressiva. Su Instagram vale la regola “People love people”. Il brand ed il prodotto vanno raccontati, senza eccessivi formalismi. Instagram è la piazza della comunità, mostrare “la vita del brand” ti premierà: fai vedere che dietro un logo ci sono persone. La creatività la fa da padrona: racconta dietro le quinte, il team, mostra i prodotti in contesti quotidiani.  Lascia da parte l’immagine istituzionale e rendi il tuo brand più umano. Plasma il tuo Piano Editoriale coniugandolo ad una buona dose di Digital Storytelling.

Instagram Marketing Nike

Nike non vende solo i prodotti, ma li racconta per mezzo di storie fantastiche di sport. Concentra l’attenzione dell’utente su un messaggio implicito ben preciso: “con Nike, ogni sfida diventa possibile”

 

Instagram marketing Intel

Intel ha deciso di rendere il brand più vicino alle persone: lo personifica, raccontandolo attraverso i propri dipendenti che vengono immortalati in scatti rubati

 

5) Individua gli hashtag più appropriati al tuo settore

Abbandona l’ottica di raggiungere più persone che puoi con hashtag troppo popolari e non in linea con ciò di cui ti occupi. Raggiungi le persone giuste con pochi hashtag ma buoni: creane di personalizzati del tuo brand, o utilizza hashtag di settore e geolocalizzati. Intercetterai più facilmente il tuo target, che è il solo che debba interessarti.

 

8) Sii coerente, continuativo e creativo

Essere coerente non vuol dire postare sempre le stesse cose. Instagram permette di creare contenuti originali: tutto ciò che ti occorre è creatività e voglia di diversificarti. Attraverso Instagram Ads puoi spaziare fra diversi formati dell’inserzione sponsorizzata con foto, video, caroselli. Potrai dotare ogni singolo annuncio di una call to action (acquista, contattaci ecc..) e di un link alla landing page pertinente al tuo obiettivo di conversione. Nel caso delle Ads di Instagram è possibile individuare obiettivi molto specifici e monitorabili: visite ad un sito web, installazione di app, numero di  impression… Oltre alla creatività ed alla coerenza è necessaria inoltre la continuità con cui pubblicare i contenuti per tenere viva l’attenzione dei follower.

nstagram marketing Oreo

Oreo, leader mondiale nella produzione dolciaria, ha creato un Instagram Profile unico e riconoscibile: i protagonista è sempre il prodotto (il biscotto Oreo), contestualizzato in ambienti e situazioni anche surreali e fantasiosi. Davvero creativi.

 

9) Interagisci, coinvolgi  e crea community

Come tutti i social network anche Instagram non è unidirezionale. Non bisogna essere passivi aspettando che siano solo gli instagramers a interessarsi al nostro brand. Segui le persone, inserisce like e commenti. Coinvolgi gli utenti più fedeli come ambassador o influencer. Proprio in relazione a questi ultimi, Instagram ha introdotto la funzionalità per le pagine aziendali chiamata “approvazione dei contenuti brandizzati”. Ciò permette alle aziende di visionare i contenuti dei propri influencer prima che vengano pubblicati e di monitorare le performance che il post genererà.  Se non puoi ingaggiare un influencer, allora rivolgiti ai tuoi follower e lancia un contest, ad esempio, permettendo loro di postare foto con il tuo prodotto e taggare il tuo brand, e premia i più interattivi con regali dedicati o promo esclusive.

 

Instagram marketing Go Pro

GoPro rende protagonisti i propri clienti: i post condivisi sono infatti gli scatti realizzati da persona comuni mentre utilizzavano la fotocamera durante imprese spericolate

 

10) Monitora il comportamento del pubblico e correggi la strategia

Se non monitori i dati di Instagram tutti i tuoi sforzi sono vani. I dati nella sezione di insights Instagram ti parlano e ti svelano se la tua strategia sta funzionando. Scegli KPI idonei in relazione ai risultati attesi e se non arrivano, ottimizza il tuo piano d’azione, apportando modifiche e correzioni. Comprenderai così  il comportamento dei follower, i tassi di engagement e molto altre metriche davvero interessanti.  

 

Instagram Marketing: come portare il follower a compiere una conversione 

Gli step da rispettare nel Funnel di Instagram sono i seguenti:

  1. Generare attenzione – Intercettare il pubblico grazie ad una brand Identity forte e veicolare i contenuti con hashtag pertinenti.
  2. Generare interesse –  Comunicare un messaggio che faciliti l’engagement (like, commenti, follower). Creare il senso di community.
  3. Generare decisioni – I follower diventano buyer persona. Dall’interazione sul social, passano all’azione, cogliendo le CTA presenti sulla tua Pagina o nelle tue Instagram Ads.

Una volta arrivato a questo punto, Instagram ha assolto egregiamente il suo compito di intermediario fra user e landing page. Solo grazie ad una strategia efficace di Digital marketing e fattori essenziali in termini di UX e UI che dovrà avere la landing page (sia essa il sito, un form di contatto, l’ecommerce), l’utente potrà compiere quella conversione che per te significa un’occasione di business: visita il tuo sito web in modo facile ed intuitivo, ti contatta attraverso un form di semplice compilazione, acquista sul tuo ecommerce in modo sicuro. 

Su Instagram troverai quegli utenti

che potrebbero diventare

i tuoi clienti più fedeli e Brand Ambassador

 

Instagram ed il posizionamento sui motori di ricerca

I social media favoriscano la SEO, seppur NON influenzano direttamente il posizionamento di una pagina web. I link in uscita che puntano ad una webpage e presenti sul social hanno il tag “nofollow”, per cui non hanno potere in termini di link building. Instagram però, al pari degli altri Social Media, può influenzare indirettamente il buon posizionamento di una pagina web, grazie alla popolarità che un brand riesce a costruirsi.

Se provate a digitare su Google il nome di un personaggio famoso con un profilo Instragram con milioni di follower, contenuti aggiornati e un buon tasso di engagement, il primo risultato che vi restituirà il motore di ricerca potrebbe essere proprio il suo profilo Instagram, superando in serp anche il sito web ufficiale.

Cosa significa? Significa che secondo Google, quel profilo di Instagram, per il tasso di coinvolgimento che genera sul pubblico è ritenuto il contenuto più idoneo ed attendibile a darci “informazioni” su quella persona (la nostra keyword di ricerca).

Far parlare di sè sui social porta alla creazione di un trend di interesse sul web (che potrebbe tradursi in alcuni casi ad un trend di ricerca specifico, ad esempio, nome personaggio instagram – esempio lampante è la query instagram belen che conta un volume mensile pari a 110 mila ricerche). Ed i vantaggi potrebbero, alla lunga, tradursi in incremento di traffico diretto del sito web collegato a quella pagina business. Se un brand realizza un Instagram strategy strepitosa, creativa, interattiva e coinvolgente, innesca un sentiment sulla rete. Ed è automatico che si genererà un interesse verso quel brand, anche al di fuori del contesto Social. I follower saranno intenzionati a visitare il sito web ufficiale, l’ecommerce, o semplicemente saperne di più e lo faranno in due modi: cliccheranno sull’ URL presente nella Bio di Instagram o compiranno ricerche dirette su Google del brand o dei suoi prodotti. 

La chiave è strategia e pianificazione: dietro profili di successo vi è sempre un team pensante e creativo di professionisti nel campo del Social Media Marketing. Non pensate infatti che la pagina social del singolo personaggio famoso sia curata personalmente da  lui o la pagina brand  sia sviluppata dall’ultimo stagista arrivato in azienda o dalla segretaria. Dietro il sipario delle pagine Instagram più gettonate ci sono professionisti che mettono all’opera la loro attitudine strategica e l’ esperienza professionale. Sanno come innescare delle reazioni nei follower, portandoli ad inciampare sul tuo post e conoscere sempre di più il tuo brand.

 

Vuoi che il tuo Brand diventi popolare su Instagram? Parlane con noi!  Pianificheremo insieme una strategia che ti permetta di raggiungere il pubblico e incrementare la tua Brand Awarness

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER DI GBS 
PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Rimani aggiornato e segui le chicche
pubblicate dai nostri esperti.
Riceverai comodamente sulla tua mail gli ultimi articoli pubblicati sul nostro blog e rimarrai informato sulle novità del settore.

Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa (Privacy Policy)

Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di Global Business Solution S.r.l. (Materiale Promozionale)

Acconsento a ricevere materiale informativo (c.d. newsletter)

No grazie, preferisco venire a leggerli sul sito (quando mi ricordo)