L’8 marzo è l’occasione perfetta per dedicare uno spazio al digital marketing femminile. Racconteremo una donna capace di affermarsi sul web, in un settore specifico di sua competenza e di creare una community forte e fidelizzata. Si tratta di Sonia Peronaci, fondatrice di Giallo Zafferano. Continua a leggere il nostro articolo: troverai tanti esempi, spunti di riflessione e consigli utilissimi per la tua strategia digital.

LA CUCINA ALLA PORTATA DI TUTTI: IL PERCHÉ DI SONIA PERONACI

ragazze in cucina con tablet digital cooking

Chi l’ha detto che la cucina è un ambito in prevalenza maschile? La chef Sonia Peronaci ha messo online un impero culinario immenso, quando ha lanciato il sito Giallo Zafferano nel 2006, direttamente dalla cucina di casa. Il binomio arte culinaria e web si è rivelato la scelta azzeccata per raggiungere sempre più persone. Col tempo Giallo Zafferano è diventato il punto di riferimento per milioni di appassionate e appassionati, affamati di ricette a facile uso e gustoso consumo. Intanto, la popolarità, l’autorevolezza e la credibilità di Sonia sono cresciute a dismisura con numeri da capogiro.

Lasciamo da parte l’attività online di Giallo Zafferano, che Sonia ha abbandonato nel 2015 e concentriamoci sui canali dove la digital chef svolge un’intensa attività di personal branding e di storytelling. Ricordiamoci sempre che Sonia non ha fatto e non fa tutto da sola: si avvale della collaborazione di un team di professionisti della comunicazione e del digital marketing che l’affiancano, la consigliano e valorizzano al meglio le sue competenze. Tutto questo in costante ascolto del pubblico di riferimento, che è il target a cui si rivolge.

Se anche tu hai bisogno di una consulenza digital per la tua attività in corso o prossima al lancio, noi ci siamo, anche solo per quattro chiacchiere davanti a un buon caffè!

Mentre ci fai un pensierino, torniamo a Sonia e ai suoi strumenti di comunicazione: sito e social, in particolare, Facebook e Instagram, i cui numeri saltano subito all’occhio.

 

SONIA PERONACI: COME SI RIVOLGE AL SUO PUBBLICO donne e digital marketing sito web sonia peronaci

La pagina Facebook Sonia Peronaci conta oltre 600.000 fan e il suo profilo Instagram più di 400.000 follower.

A questi account Sonia ha rispettivamente aggiunto di recente la fanpage Sonia Factory e profilo IG Sonia Factory Milano, dedicato al quartiere generale della food blogger. In questa location, Sonia gira le puntate dei propri programmi televisivi, organizza eventi, tiene corsi di cucina e sperimenta le sue ricette.

Come quando era a capo di Giallo Zafferano, anche sul proprio sito Sonia si rivolge alla gente comune a cui piacciono le ricette facilmente replicabili, perché spiegate passo dopo passo. Tuttavia, questo non è più sufficiente: è lei stessa a individuare una maggiore consapevolezza da parte del pubblico di riferimento, soprattutto il più giovane.  I suoi lettori sono esigenti e avidi di conoscenza. Vogliono sapere tutto sugli ingredienti, peculiarità e aziende che li producono e forniscono. Con fanpage di FB e, in particolare, profilo IG, Sonia si rivolge direttamente all’utenza italiana, per lo più femminile, compresa in una fascia d’età dai 25 ai 34 anniinteressata al food, ma anche al mondo del beauty e del fashion*. Infatti, oltre ad essere sempre stilosa è impeccabile, il suo sito presenta una categoria dedicata ai gioielli.

Per la comunicazione online, Sonia utilizza la seconda persona singolare, quindi il “tu”, con un tono informaleamichevoleconfidenzialefrizzantegarbato e mai sbracato.

*dati raccolti con il tool HypeAuditor

 

CHE COSA COMUNICA SONIA PERONACI SUI SOCIAL E SITO

sonia peronaci cheesecake post Facebook donna digital marketing

In generale, i contenuti su Facebook e Instagram sono microframmenti di contenuti macro presenti sul sito. I primi conducono al sito per offrire all’utente opportunità di approfondimento e veicolare così traffico a soniaperonaci.it. Il formato dei social post prevalente è un’immagine statica + invito all’azione inserito alla fine del testo che accompagna la foto: ▶ Per trovare questa RICETTA vai sul mio sito www.soniaperonaci.it e inserisci CHEESECAKE nel box TROVA UNA RICETTA.

Su Facebook sono inesistenti condivisioni dirette di link. Sulla carta questo è il sistema più immediato per far atterrare l’utente sulla pagina del sito a cui si riferisce il post di Facebook. Ciò significa semplificargli la vita e risparmiargli tempo. La scelta di evitare condivisioni di link può avere diverse ragioni: scarso successo dei post con link oppure finalità di educare l’utente a utilizzare il sito e, nello specifico, il box di ricerca, nel caso in cui ci arrivi direttamente da Google e non più tramite social. Prima di decidere di utilizzare un solo formato o di escluderne uno a beneficio degli altri, l’unico sistema è testare per poi agire in base ai risultati ottenuti.

 

profilo ig sonia peronaci raccolte ig stories messe in evidenza

esempi ig stories sonia peronaci con swipe up

Se su Facebook i link alle pagine delle ricette e, in generale alle pagine del sito, non trovano grande spazio, sono utilizzati di frequente sotto forma di Swipe up nelle IG Stories. Ti basterà guardare nelle raccolte di IG Stories messe in evidenza, dove troviamo Stories dedicate alle ricette, ma anche alle collaborazioni di Sonia come brand ambassador, eventi, retroscena del suo lavoro presso la Sonia Factory, momenti di relax e di vita quotidiana.

Molti post di Facebook li troviamo anche su Instagram e viceversa. Questa può essere una strategia per capire quali funzionano meglio e su quale piattaforma. In generale, ti consigliamo di diversificare i contenuti  in base alla tipologia di social. Questa è la strada che ti raccomandiamo di prendere per fornire al tuo pubblico una ragione in più per seguirti sia su Facebook che su Instagram. Se a lungo andare i contenuti sono gli stessi, l’interesse rischia di scemare. Inoltre, ricorda che questi due social network sono molto diversi tra di loro e di conseguenza dovrai adeguare la tua comunicazione. Non sai bene come fare? Il nostro team specializzato in social media strategy potrà darti ottimi consigli e fornirti anche una formazione all’interno della GBS Digital Academy con il quinto modulo, dedicato allo Storytelling e all’Influencer Markering.

 

storia su Facebook Sonia Peronaci donna digital marketing

Se analizziamo i contenuti sul sito e sui social, Sonia non si limita ad elencare gli ingredienti o a indicare i passaggi della ricetta. Questi sono descritti e presentati con foto di qualità in modo completo e dettagliato sul sito, insieme ad altri elementi che hanno una doppia valenzaemozionale e funzionale.

In modo particolare, sul sito e poi sui social Sonia:

  • ricrea un contesto narrativo in cui ambienta il suo piatto
  • evoca ricordi
  • racconta aneddoti ed episodi di vita vissuta

esempio ig post con ricetta sito sonia peronaci

Da una parte tutto questo contribuisce a:

  • stabilire una connessione emotiva con il pubblico
  • incuriosire l’utente
  • fare breccia nel cuore del lettore, emozionandolo e coinvolgendolo.

Dall’altra parte, questo universo narrativo serve a:

  • ispessire la comunicazione in un’ottica storytellosa per evitare l’effetto ricettario, utile sì, ma informativo tra l’asettico e lo scarno.
  • dare un valore aggiunto
  • distinguersi dalla concorrenza
  • emergere tra il sovraffollamento di contenuti associati al food.

Dopo aver analizzato in breve come comunica Sonia Peronaci, scopri come adattare questi esempi, spunti di riflessioni e consigli all’interno della tua strategia di comunicazione: siamo a tua disposizione!

 

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER DI GBS 
PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Rimani aggiornato e segui le chicche
pubblicate dai nostri esperti.
Riceverai comodamente sulla tua mail gli ultimi articoli pubblicati sul nostro blog e rimarrai informato sulle novità del settore.

Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa (Privacy Policy)

Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di Global Business Solution S.r.l. (Materiale Promozionale)

Acconsento a ricevere materiale informativo (c.d. newsletter)

No grazie, preferisco venire a leggerli sul sito (quando mi ricordo)