L’impianto domotico è una particolare rete domestica di collegamenti elettrici che si avvale delle più moderne e sofisticate tecnologie informatiche per automatizzare, collegare e rendere interattive molte funzioni che prima venivano svolte dal normale impianto elettrico.

Di domotica in realtà si parla da alcuni anni ormai, ma ultimamente si sta diffondendo sempre di più il suo utilizzo nelle normali abitazioni. Complice di tale successo è la sempre maggiore dimestichezza degli utenti finali con l’utilizzo del software e la constatazione che un impianto di questo tipo risulta davvero funzionale e vantaggioso.

In sostanza con un impianto domotico si riesce a gestire i vari impianti, come quello della climatizzazione, della sicurezza, del gas, dell’acqua e dell’energia, attraverso un’unica centralina integrata con collegamenti informatici raggiungibili anche a distanza attraverso PC, tablet o smartphone. Tutto ciò è impossibile con un impianto elettrico tradizionale.

Tutte le funzioni offerte da un impianto domotico possono essere acquisite trasformando completamente il proprio impianto domestico di tipo tradizionale. In questo caso le modifiche sono radicali e l’impianto va ricostruito partendo da zero. Questa è un’opzione da valutare quando si ristruttura in modo totale un’abitazione, in quanto dotarsi di un impianto completo in questa circostanza risulta molto più facile che in una ristrutturazione parziale.

Tuttavia anche chi non ha in mente grossi stravolgimenti e vuole apportare solo piccole modifiche alla propria abitazione può integrare al proprio impianto elettrico tradizionale elementi di domotica volti a migliorarne le prestazioni. In questo caso si può scegliere quanti e quali sistemi far funzionare in maniera automatica in base alle proprie esigenze specifiche.

Tra le varie prestazioni che possono risultare più convenienti per un uso quotidiano ce ne sono alcune davvero interessanti. Una di queste è il controllo delle finestre che si chiudono da sole in caso di pioggia con appositi sensori in grado di rilevarne la presenza. Un altro controllo che può dare l’impianto domotico è quello sull’illuminazione. Si può far si che l’accensione e lo spegnimento delle luci possa avvenire in maniera automatica senza dover premere materialmente gli interruttori, cosa molto utile nelle abitazioni a più piani. Anche il controllo a distanza dell’impianto di riscaldamento si rivela particolarmente vantaggioso, soprattutto per chi ha tempistiche variabili nel rientro a casa.

Per trovare il giusto compromesso ed apportare le modifiche più adatte per ogni esigenza è consigliabile consultare ditte esperte nella realizzazione di impianti di domotica.